Covid: perchè il metodo Emmentaler potrebbe funzionare!

Stamattina vedevo su YouTube un video di Matteo Flora, i cui contenuti mi sento di abbracciare e supportare.

In sintesi sosteneva:

  • le mascherine non sono la soluzione al Covid
  • Il distanziamento sociale non è la soluzione al Covid
  • Lavarsi le mani non è la soluzione al Covid
  • La sanificazione dei locali non è la soluzione al Covid

Nessuna di queste soluzioni garantisce infatti una efficienza del 100%!

D’altro canto #IORESTOACASA non è una soluzione sostenibile per le persone e per l’economia della nazione, anche se potrebbe effettivamente risolvere il problema del Covid, ma alla fine non rimarrebbe nessuno per poter godere della libertà ottenuta per carenza di risorse economiche: un paese di sani morti di fame!

Ma torniamo alle soluzioni proposte .

  • Le mascherine sono fastidiose ma non insopportabili
  • Il distanziamento non permette di mostrare il, caliente spirito mediterraneo, ma è sopportabile 
  • Lavarsi le mani ha diminuito lo sviluppo di tante altre malattie, è una buona abitudine, sopportabile
  • La sanificazione è un costo per le aziende ma alla fine è sopportabile.

Prese singolarmente le soluzioni proposte non funzionano, ma se le immaginiamo come ognuna una fetta di formaggio svizzero Emmentaler  (Emmental), il formaggio con i buchi e le sovrapponiamo, vediamo che le probabilità (e quindi l’efficienza della soluzione) che quattro fette di formaggio con i buchi alla fine lascino un varco aperto, sono minime!

Ovvero mettendo insieme delle strategie non efficaci al 100% ma abbastanza tollerabili alla fine si ha un livello di protezione molto alto senza distruggere l’economia di un paese e la vita dei suoi abitanti!

Un bravo a Matteo Flora per l’analisi e non scordate di installare IMMUNI